Quanto consuma un tostapane? Tabelle e informazioni

Tostapane

Quante volte ci è capitato di tornare a casa dopo una giornata di lavoro e doverci mettere subito ai fornelli per preparare la cena, avendo tra l’altro anche poca fantasia?

Spesso ci capita di vedere in tv toast ripieni di prosciutto e formaggio filante e ci vien sempre voglia di dare un morso a quella prelibatezza dorata a strisce alternate, ma siamo spesso impossibilitati nella loro preparazione perché non abbiamo in casa un tostapane.

Il più delle volte non lo abbiamo perché lo riteniamo un aggeggio futile e costoso dal punto di vista del dispendio energetico e del peso che potrebbe avere sulle nostre bollette.

Esistono sul mercato svariati modelli di tostapane. Come ogni prodotto esistono tostapane per ogni fascia di prezzo, forma, colore e funzionalità.

Più spendiamo e meno consumiamo

Hai letto bene, più spendiamo e meno consumiamo. In questo caso il famoso detto “chi risparmia spreca” ritengo sia adeguato a questa situazione. Il prezzo di un tostapane farà sicuramente la differenza sia in termini di qualità, sia in termini di quantità energetica che andrà a consumare e quindi a pesare sulle nostre bollette.

Come detto poc’anzi, esistono tostapane per tutte le tasche. Troviamo infatti tostapane da 20€ e tostapane che si aggirano intorno ai 200€. In questo caso il prezzo fa la differenza sia in termini di qualità che di quantità.

Quale tostapane comprare?

Sia chiaro che non stiamo dicendo di acquistare necessariamente un tostapane da 400€, perché sarebbe una follia spendere una cifra simile per un elettrodomestico solo per risparmiare qualche euro sulla bolletta. Prima di acquistare uno di questi prodotti bisogna pensare all’uso che ne faremo e dovremmo porci questa domanda: quanti toast penso di mangiare da qui a un mese?

Se pensate di mangiare uno o due toast al mese, vi consiglio di acquistarne uno di fascia bassa, se invece pensate di mangiarli spesso, potete anche prendere in considerazione l’acquisto di un tostapane più costoso e performante.

I tostapane più performanti hanno una potenza maggiore e consumano meno rispetto a quelli che hanno una potenza minore.

Ma perché questo? Perché un tostapane da 1900W impiega meno tempo nello scaldare le resistenze della griglia e quindi a tostare le nostre fette di pane. Mentre un tostapane da 500W impiegherà sicuramente più tempo nello scaldare le griglie e quindi le fette di pane. 

Parliamo di consumi

La fascia di prezzo indicata serve per darti un’idea generale del loro consumo effettivo. Un tostapane di fascia bassa consumerà sicuramente più di un prodotto di fascia alta.

I tostapane presi in considerazione hanno una potenza media di 830W. La potenza prodotta e il peso sulla bolletta dipendono dall’uso che ne facciamo. Se dovessimo acquistare un prodotto da 20€ esso impiegherà, come detto sopra, più tempo nello scaldare le resistenze della griglia. Nel momento in cui decidiamo di accendere il nostro bene amato tostapane dovremmo farlo per scaldare almeno 6 o 8 fette di pancarrè in quanto, accendere questo elettrodomestico per 2 sole fette di pane equivale ad uno spreco energetico che peserà inevitabilmente, di volta in volta, sulla bolletta.

C’è inoltre da dire che, tostapane economico non sempre vuol dire minor potenza. Infatti sul mercato troviamo tostapane da 30€ che sprigionano una potenza di 1600W. Questo perché possono accogliere più di due fette di pane contemporaneamente e presentano quindi delle griglie più grandi rispetto agli altri prodotti dello stesso tipo.

Per farvi un piccolo esempio di ciò che è stato appena detto, guardate la tabella qui sotto.

PrezzoPotenza
20,00850W
30,00950W
40,001200W
50,001700W
60,001500
70,001800W
80,001650W
90,001100W
100,00880
120,00950W
200,001800W

Abbiamo raccolto dati riguardanti vari tostapane, appartenenti a fasce di prezzo differenti e abbiamo annotato la potenza da loro erogata. Come potete vedere i tostapane appartenenti alle fasce di prezzo minori, erogano meno energia e quindi impiegheranno più tempo per svolgere il loro compito.

Mentre i tostapane più costosi sprigionano più potenza e impiegano meno tempo nello scaldare il pane ma devono essere utilizzati per scaldare una gran quantità di pancarrè. Questi infatti vengono acquistati maggiormente da famiglie numerose o da professionisti.

Facendo ancora riferimento alla tabella, vorrei farvi notare che alcuni tostapane, nonostante siano più o meno costosi di altri erogano una potenza maggiore. Questa differenza di potenza la possiamo notare con il tostapane da 70,00€ e quello da 80,00€.  La differenza di potenza tra i due elettrodomestici presi in considerazione è dovuta dalla quantità di griglie e di alloggi presenti.

Conclusione

Ora sapete quanto consuma un tostapane e indicativamente sapete anche quale acquistare. Ricordate di accedere gli elettrodomestici negli orari giusti e soprattutto di utilizzarli nel modo più corretto possibile. solo così vedrete un vero e proprio risparmio in bolletta. 

Web Designer e Grafico. Amo principalmente tre cose: la cucina e tutti i suoi sapori in quanto mi permette di viaggiare in vari paesi del mondo, restando comodamente seduto; la tecnologia sotto ogni punto di vista; a lettura senza distinzione di genere. Si dice che un libro non si giudica dalla copertina, io invece compro i libri in base alla loro copertina.

6497 6516 7329 7314 6529 6614 6798 7093 6584 7499
Back to top
Tostapane Migliore