Tostapane vintage: migliori prodotti 2019 per design, costi, modelli, colori, recensioni, foto

Tantissimi prodotti elettrodomestici sul mercato offrono funzioni e modelli diversi anche sulla base del design esterno. Esistono tantissimi prodotti molto caratteristici per funzioni, optional e design, Alcuni di questi modelli sono più affini ai gusti antichi, retrò o vintage che dir si voglia. Anche i tostapane sono tra quegli elettrodomestici che presentano talvolta un design di questo tipo. Possono essere più o meno funzionali esattamente come qualsiasi altro tostapane moderno, ma sfruttare alcuni dei pulsanti e degli accessori esterni per una particolare funzionalità del prodotto.

Alcuni tostapane sono molto meno ingombranti di altri, e quelli dal modello vintage si presentano per la maggior parte con forme arrotondate e molto lontane dal comune parallelepipedo che contraddistingue il classico tostapane. Il tostapane per eccellenza, ad uso domestico è di forma verticale e include quindi due piccole camere di cottura per la tostatura del pane.

Caratteristiche specifiche

A dispetto di ciò che si può pensare guardando questi bellissimi e particolari modelli vintage di tostapane, si tratta di elettrodomestici totalmente funzionanti che racchiudono tutte le possibilità dei classici tostapane moderni e di stile contemporaneo. I tostapane anni ’60 sono caratterizzati da una struttura arrotondata, colori pastello tendenti per lo più al celeste, al giallo e al rosso. Sono realizzati in acciaio inox e si inseriscono bene nelle cucine moderne come dettagli che “spezzano” la continuità d’arredo. Sono tantissime le persone che scelgono questi modelli retrò per completare un arredamento tutto incentrato sullo stile anni ’50 o ’60 come tantissime altre inseriscono modelli del genere per inserire un tocco retrò in un ambiente contemporaneo e moderno.

I tostapane vintage sono tostapane verticali molto utili non solo per tostare ma anche per scongelare e riscaldare il pane. Oltre alle classiche opzioni di riscaldamento, scongelamento e così via, alcuni tostapane stile vintage vantano funzioni analogiche del tutto assenti nei tostapane moderni e dal design contemporaneo.

Un esempio di queste funzioni particolari sono le lancette e il timer. A fine cottura per evitare che il pane continui a riscaldarsi e quindi a bruciarsi, il timer analogico offre la medesima funzione di un tostapane moderno ma con un tocco di stile in più.

Funzioni particolari del tostapane verticale

Tra le diverse opzioni dei tostapane verticali vi è il defrost, l’espulsione automatica a fine cottura, il sistema di centratura e tante altre.

Defrost o scongelamento: questa opzione è tra quelle presenti solo nei prodotti di fascia medio-alta e quindi più performanti e professionali. Grazie a questa opzione non occorrerà più aspettare decine di minuti affinché il pane si scongeli. Tanto meno si rischierà di bruciare il pane e farlo seccare perché messo in padella e sottoposto ad un escursione termica troppo repentina. L’opzione defrost consentirà di scongelare il pane in maniera veloce e con risultati sorprendenti in pochissimo tempo.

Espulsione automatica a fine cottura: Anziché attendere i tempi di cottura con l’ausilio di un orologio e prestare attenzione affinché il pane non bruci; è possibile optare per un tostapane che espelle le fette i  automatico. Quando la cottura è ultimata, un sistema intrinseco spingerà fuori il pane. Anche questa opzione è assente nella maggior parte dei tostapane ordinari e presente in moltissimi modelli vintage.

Sistema di centratura: questo sistema fa sì che la fetta di pane sia bene centrata nella camera di cottura. Questo sistema è importante affinché la tostatura non venga ad esaurirsi principalmente su un lato unico della fetta di pane. La cottura omogenea è un requisito fondamentale per determinare se un dispositivo del genere sia di qualità.

Vano raccoglibriciole: all’interno del tostapane verticale, per evitare che si accumulino briciole e che quindi il tostapane si sporchi e si intasi inutilmente, è posto un piccolo scomparto dove si raccolgono le briciole. Ovviamente è opportuno vuotare il tostapane per mantenere sempre pulito l’elettrodomestico.

Bottone di annullamento: questa opzione è spesso indicata con la dicitura cancellamento. Serve ad annullare e a fermare quindi la tostatura in qualsiasi momento.

Diversi livelli di tostatura: alcuni tostapane prevedono la possibilità di impostare differenti livelli di tostatura. Tra questi ci sono Temperatura Standard, Normal Use e Alta Temperatura. Le alte temperature sono opzionabili per fare il pane a bruschetta e per i formati più duri, mentre per le fette di pane molto sottili è previsto l’utilizzo di temperature Standard o Normal Use.

Prezzo

In base alle funzionalità, alla marca del prodotto e ad altri aspetti vari i tostapane variano di prezzo. I fattori che incidono sono tanti e in particolar modo il design ricercato, può essere uno dei tanti che incide sul prezzo. Tuttavia in base alle dimendioni e alla potenza del prodotto, il prezzo varia e si colloca, in una fascia compresa tra i 30 e 150 euro.  Prestazioni della macchina, completezza delle funzioni, design curato, marca e ingombro sono le ultime particolarità che decretano il prezzo finale. I modelli vintage sono spesso scartati e collegati ad una tecnologia obsoleta. Questi strumenti in realtà sono totalmente efficienti e completi di tutte le funzionalità attualmente presenti sul mercato. La scelta dipende soltanto dallo stile d’arredamento che comunque si presta bene al vintage sia se contemporaneo che classico e dalle personali esigenze.

7329 7314 6529 6614 6798 7093 6584 7499 6539 6525
Back to top
Tostapane Migliore